Antichi Pellettieri, accordo per riscadenziamento debito

venerdì 19 febbraio 2010 16:21
 

MILANO, 19 febbraio (Reuters) - Antichi Pellettieri AP.MI ha sottoscritto con le banche creditrici un accordo di ristrutturazione del proprio indebitamento finanziario che prevede, tra le altre cose, il riscadenziamento per un importo di circa 71 milioni al 31 dicembre 2014.

L'intesa siglata con le banche prevede anche la riapertura delle linee di credito a breve termine della società, dice una nota.

Antichi Pellettieri ha poi sottoscritto, con riferimento a Mosaicon, un accordo con 3i Sgr (III.L: Quotazione) per la modifica del patto parasociale in modo da renderlo coerente con quanto previsto dal piano industriale e finanziario.

In particolare è stato neutralizzato il rischio che 3i eserciti l'opzione d'acquisto della quota di Antichi Pellettieri in Mosaicon in caso di cambio di controllo della società a valori non coerenti con quelli del piano.

Il titolo Antichi Pellettieri, dopo l'annuncio, è balzato a oltre +7% e ora è in asta di volatilità con un teorico a +10,7%.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale della società cliccando [ID:nBIA195be]