PUNTO1-Antichi Pellettieri,ok da cda a linee guida intesa banche

mercoledì 10 febbraio 2010 11:28
 

(aggiunge background, quotazione)

MILANO, 10 febbraio (Reuters) - Il cda di Antichi Pellettieri AP.MI, riunitosi ieri, ha approvato le linee guida di un accordo tra la società di pelletteria, controllata da Mariella Burani Fashion Group MBFG.MI, e gli istituti di credito sul debito.

Lo comunica una nota della società dopo indiscrezioni stampa del Corriere della Sera. Il consiglio ha quindi dato mandato a tre consiglieri di proseguire le trattative per la finalizzazione e sottoscrizione del testo definitivo dell'accordo.

In attesa che si concluda il processo di ristrutturazione del debito, la nota precisa che sono necessari l'asseverazione da parte dell'esperto del piano industriale e finanziario e l'accordo definitivo con le banche.

AP informerà il mercato sull'evoluzione delle trattative con gli istituti, per la ristrutturazione del proprio debito, e auspica che possano concludersi "in tempi brevi".

Il Corriere della Sera riferisce di un via libera da parte del cda di AP ieri sera all'accordo con le banche sulla ristrutturazione del debito. Gli istituti avrebbero chiesto un piano di dismissioni per riequilibrare il bilancio, aggiunge il quotidiano.

La delibera ieri del cda si inserisce in un più ampio processo di ristrutturazione del debito che vede coinvolta anche la controllata Mosaicon, ex Ap-Bags (marchi Francesco Biasia, Mandarina Duck, Coccinelle, Braccialini).

La scorsa settimana Antichi Pellettieri ha approvato le linee guida di un possibile accordo con 3i Sgr sul debito di Mosaicon, propedeutico - diceva la nota - alla ristrutturazione del debito della stessa AP.   Continua...