Safilo, accordo con banche su debito senior, scende a 300 mln

venerdì 5 febbraio 2010 15:53
 

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - Safilo Group (SFLG.MI: Quotazione) ha firmato oggi un accordo di ristrutturazione con le banche che modifica il contratto di finanziamento senior sottoscritto nel giugno 2006, riducendo l'ammontare del finanziamento a 300 milioni da 324 milioni.

Il pool di banche coinvolto è coordinato da Banca Imi, Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) e UniCredit (CRDI.MI: Quotazione). In origine il finanziamento era di 400 milioni.

L'efficacia dell'accordo è sospensivamente condizionata, tra l'altro, all'effettiva sottoscrizione e liberazione da parte di HAL Holding degli aumenti di capitale previsti nell'ambito dell'operazione di riequilibrio patrimoniale e finanziario annunciata lo scorso ottobre.

Una di queste condizioni si è verificata oggi, con la sottoscrizione da parte della società olandese dell'aumento di capitale riservato a pagamento per 12,84 milioni di euro.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA05674].