PUNTO 2 - Safilo, HAL sale all'11% capitale, accordo con banche

venerdì 5 febbraio 2010 16:26
 

(riscrive in parte accorpando pezzi, aggiune quotazione titolo)

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - Safilo (SFLG.MI: Quotazione) compie un ulteriore passo sulla via del riequilibrio patrimoniale e finanziario, con l'annuncio oggi della sottoscrizione dell'aumento di capitale riservato da parte di HAL Holding, che sale così all'11% circa del capitale, e dell'accordo di ristrutturazione del debito senior.

HAL Holding ha sottoscritto e interamente versato l'aumento di capitale riservato a pagamento per 12,84 milioni di euro come da accordi siglati lo scorso 19 ottobre. L'operazione è stata effettuata tramite la controllata Multibrands Italy a un prezzo di 0,45 euro per azione e a fronte dell'emissione di 28,5 milioni di azioni ordinarie Safilo.

Con la sottoscrizione dell'aumento riservato, l'azionista olandese, come previsto, sale al 10,98% del capitale del gruppo di occhialeria. Alla fine del secondo aumento, quello in opzione che parte lunedì prossimo per complessivi 250 milioni, HAL potrà avere una partecipazione tra il 37,23 e il 49,99%.

Inoltre, il gruppo di occhialeria ha firmato, sempre oggi, un accordo di ristrutturazione con le banche che modifica il contratto di finanziamento senior sottoscritto nel giugno 2006, riducendo l'ammontare del finanziamento a 300 milioni da 324 milioni.

Il titolo reagisce in borsa con un progresso superiore al 6% a 0,55 euro in un mercato nel complesso depresso, in calo di quasi il 3% intorno alle 16,20 italiane.

"Aiuta soprattutto la notizia della ristrutturazione del debito senior perchè si riduce l'ammontare", osserva un analista.

Gli abbonati Reuters possono leggere i comunicati integrali della società cliccando [ID:nBIA05608] [ID:nBIA0561a] [ID:nBIA05674].