PUNTO 1 - Prysmian, Taihan vende quota per 249 mln euro

giovedì 4 febbraio 2010 12:26
 

(aggiunge dettagli, background, aggiorna titolo)

MILANO, 4 febbraio (Reuters) - Taihan Electric Wire (001440.KS: Quotazione) ha collocato la quota in Prysmian (PRY.MI: Quotazione), dicendo di aver raccolto circa 400 miliardi won (circa 249 milioni di euro).

In una nota, la società coreana dichiara che il 9,9% di Prysmian è stato venduto ad investitori istituzionali esteri.

I trader, in mattinata, avevano anticipato il collocamento, di cui sarebbe stata incaricata Bank of America-Merrill Lynch, citando voci di un prezzo attorno a 12,75 euro, con uno sconto del 6,7% rispetto alla chiusura di ieri.

A Piazza Affari, alle 12,15, il titolo perde il 3,44%, a 13,2 euro, dopo un minimo di 12,91 euro.

Prysmian non ha voluto commentare la notizia.

Taihan era stata indicata dagli analisti, nelle settimane scorse, come logico acquirente della quota di Prysmian ancora in mano alla divisione private equity di Goldman Sachs (GS.N: Quotazione), pari al 16,8% del capitale. Gli stessi analisti, peraltro, avanzavano dubbi sulla disponibilità di liquidità da parte del gruppo coreano.

Una fonte finanziaria aveva detto che non è stato avviato alcun processo formale di vendita della quota di Goldman, aggiungendo che "è probabile che la cessione non avverrà prima del secondo semestre"; fermo restando che, "se arrivasse un'offerta importante", Goldman potrebbe vendere in qualsiasi momento, non essendo vincolata da alcun lock-up.

Il dossier Prysmian, secondo diverse fonti finanziarie, è sui tavoli di vari soggetti, fra cui fondi di private equity, family office e operatori industriali. Le stesse fonti indicano la famiglia Malacalza fra i soggetti interessati ad acquisire una partecipazione in Prysmian.