Amplifon, su polo Siemens sviluppi improbabili - fonte

venerdì 29 gennaio 2010 11:40
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Amplifon (AMPF.MI: Quotazione) è stata contattata dai fondi che stanno ragionando sull'idea di un big mondiale degli apparecchi acustici, ma la società avrebbe preso atto della proposta senza intendere al momento dare alcun seguito all'ipotesi.

Lo dice una fonte vicina alla situazione dopo che oggi il settimanale Il Mondo parla di un progetto che metterebbe insieme la divisione apparecchi acustici che Siemens (SIEGn.DE: Quotazione) ha messo in vendita, la tedesca Geers e Amplifon.

Il titolo in Piazza Affari reagisce con un buon rialzo e intorno alle 11,10 sale del 4,75% a 3,31 euro, dopo aver segnato un nuovo massimo dell'anno a 3,32. Vivaci i volumi, già pari a quasi una volta e mezza la media di un'intera seduta.

"Si è creato un grosso interesse dei fondi per un'operazione di questo tipo, che unirebbe a Siemens Audiology, che produce, anche qualcuno che si occupi di distribuzione, come Amplifon", commenta la fonte. L'idea sarebbe quella dunque quella di creare un player di dimensioni globali che controlli tutta la catena, dalla produzione alla distribuzione.

L'iniziativa sarebbe partita esclusivamente dai fondi, che avrebbero bussato alla porta di Amplifon. "La società avrebbe preso atto della proposta ma al momento sembrerebbe che non venga dato alcun seguito all'ipotesi", prosegue la fonte.

Il 61% circa di Amplifon è in mano a Ampliter, società che fa capo al presidente di Amplifon Anna Maria Formiggini.

Nessun commento alle indiscrezioni stampa da parte di Amplifon.