22 gennaio 2010 / 12:50 / 8 anni fa

Prysmian, dossier quota Goldman su vari tavoli - fonte

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Il dossier della quota di Prysmian (PRY.MI) che fa capo a Goldman Sachs (GS.N) è su diversi tavoli, non solo su quello della famiglia Malacalza.

E' quanto dice una fonte finanziaria vicina alla vicenda.

"Il dossier è su vari tavoli", spiega la fonte, "fra cui quello dei Malacalza".

Secondo la fonte, Mediobanca, che affianca Goldman nel processo di cessione della quota, "ha presentato il dossier a vari soggetti", fondi di private equity, family office e gruppi industriali.

Non è ancora partito un processo formale di vendita: al momento, siamo alla fase della raccolta delle manifestazioni di interesse. Come spiegato nelle settimane scorse da varie fonti, è probabile che la quota di Prysmian non verrà venduta prima del secondo semestre.

Stamane alcuni quotidiani hanno riportato indiscrezioni sull'interesse dei Malacalza per acquisire la partecipazione che Goldman intende dismettere.

Goldman, attraverso il veicolo lussemburghese Prysmian II Sarl, ha ancora in mano il 16,804% del capitale della società che fa capo a Valerio Battista.

L'11 gennaio scorso è scaduto l'obbligo di lock-up sulla quota di Prysmian in mano alla divisione di private equity della banca d'affari e il mercato ha cominciato ad interrogarsi sul futuro dell'ex Pirelli Cavi.

La famiglia Malacalza ha in portafoglio il 3,5% di Camfin CAMI.MI e potrebbe incrementare la partecipazione fino ad un massimo del 25% entro diciotto mesi.

La scelta di Goldman di cominciare a sondare il terreno, proponendo il dossier ai potenziali compratori, potrebbe radicarsi nella convinzione che la coreana Taihan Electric Wire (001440.KS) non abbia le capacità finanziarie per acquisire la quota in vendita.

Taihan comprò il 9,9% del capitale di Prysmian, sempre da Goldman, nel novembre 2007. Gli analisti che seguono il gruppo guidato da Battista indicano i coreani come i più probabili compratori della quota residua di Goldman, ma le disponibilità finanziarie di Taihan vanno verificate. Il 16,8% di Prysmian, alle quotazioni attuali, vale circa 400 milioni di euro.

Attorno alle 13 italiane, il titolo Prysmian sale dell'1%, a 13 euro, dopo aver segnato un massimo di 13,2 euro, muovendosi in controtendenza rispetto ad un mercato negativo. Intensi gli scambi: sono passati di mano circa 1,3 milioni pezzi, contro 2,011 milioni dell'intera seduta negli ultimi trenta giorni.

Non è stato possibile avere un commento da Goldman Sachs e dai Malacalza.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below