Assoreti, raccolta netta novembre su ottobre raddoppia a 3,2 mld

martedì 22 dicembre 2009 16:39
 

MILANO, 22 dicembre (Reuters) - Novembre al raddoppio per la raccolta delle reti di promozione italiane, con afflussi netti che hanno raggiunto 3,2 miliardi di euro da 1,4 di ottobre, segnando il terzo miglior risultato dal 1999 grazie alla generale ripresa del settore unita all'effetto scudo fiscale.

I dati comunicati oggi da Assoreti evidenziano un consuntivo netto positivo sia per la componente risparmio gestito, poco meno di 1,3 miliardi raccolti, che per quella amministrata che chiude a più 2 miliardi (di cui 1,86 miliardi liquidità).

Nel caso dei fondi, anche nella distribuzione curata dalle reti si conferma un andamento decisamente più brillante per gli Oicr esteri (1,2 miliardi di afflussi) che stravincono il confronto con gli italiani il cui novembre vede deflussi di 257 milioni. In rosso anche le gestioni patrimoniali individuali (-62 milioni) mentre restano positive sia la raccolta di fondi di fondi che quella di prodotti assicurativo/previdenziali.

Le reti rappresentano oltre l'85% del miliardo e 300 milioni di euro raccolti complessivamente dal sistema fondi nel mese. Da inizio anno le reti raccolgono 7,6 miliardi netti, contro -12,1 miliardi degli altri canali.

Infine, nel risparmio amministrato, a fronte del citato afflusso di liquidità per quasi 1,86 miliardi - che porta a 7,11 miliardi la raccolta netta da inizio anno - positivo il dato dei collocamenti del mercato primario (+390,4 milioni) mentre la raccolta in titoli è in rosso per quasi 295 milioni.

I promotori finanziari effettivamente operativi sono stimati a fine mese in 23.704 unità, poco sotto 23.746 di ottobre.