Unipol, utile nove mesi in calo, raccolta consolidata -14,8%

giovedì 13 novembre 2008 18:01
 

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Unipol (UNPI.MI: Quotazione) ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un utile consolidato di 201 milioni di euro, al netto di svalutazioni su Lehman Brothers per 99 milioni e di 54 milioni di rettifiche. Un anno prima, l'utile netto era stato di 372 milioni.

La società, si legge in un comunicato, conferma il Core Tier 1 di Unipol Banca al 30 settembre scorso al 9,5%. Unipol Banca ha registrato un incremento del margine d'intermediazione del 13%, mentre la raccolta diretta da clientela è cresciuta dell'11,5%.

La raccolta consolidata è scesa del 14,8%, a 5,5 miliardi di euro. La sola raccolta danni è salita del 3,9%, mentre la raccolta vita dei canali di gruppo è aumentata del 27,8%.

In calo il totale dei ricavi e proventi, a 6,349 miliardi rispetto ai 7,865 miliardi al 30 settembre 2007.

Unipol dice di vedere un andamento dell'intero 2008 in linea con il trend evidenziato nei primi nove mesi, "fatta salva la non ripetibilità di perdite straordinarie, quali quelle connesse al default di Lehman".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [nBIA13e04]