Immobili, ok Ue a controllo congiunto Pioneer-Fortress su Torre

venerdì 13 marzo 2009 12:31
 

BRUXELLES, 13 marzo (Reuters) - La Commissione Europea ha dato via libera all'operazione di acquisizione del controllo congiunto di Torre Sgr da parte di Fortress Investment (FIG.N: Quotazione) e Pioneer, gruppo UniCredit (CRDI.MI: Quotazione).

L'operazione, annunciata lo scorso luglio, è stata esaminata secondo le procedure semplificate di revisione per le fusioni, si legge in una nota della Commissione.

Torre sgr è un asset manager italiano che opera nella creazione e gestione di prodotti finanziari immobiliari in Italia.

Il 28 luglio scorso Pioneer e Torre sgr, gruppo affiliato a Fortress, hanno siglato una partnership strategica con l'obiettivo di arrivare a 5 miliardi di massa gestita in cinque anni.

L'accordo prevedeva il conferimento del business "gestione di fondi immobiliari" di Pioneer a Torre per effetto del quale l'asset manager del gruppo UniCredit avrà il 37,5% della sgr italiana, mentre il restante 62,5% resterà in mano a Fortezza RE, del gruppo Fortress.