Fondi hedge, nel 2008 perdono il 19% - Credit Suisse/Tremont

lunedì 12 gennaio 2009 16:24
 

ZURIGO, 12 gennaio (Reuters) - Il 2008 è stato il peggior anno di sempre per il settore degli hedge fund con una perdita media di valore di circa il 19% da un saldo positivo di quasi il 13% dell'anno precedente e nonostante i lievi guadagni registrati a dicembre.

E' quanto risulta da uno studio di Credit Suisse/Tremont le cui stime preliminari sono in linea con le previsioni di altre società concorrenti come Hennessee Group e HFR che la scorsa settimana hanno fornito stime rispettivamente per una perdita di oltre il 19% e del 18%. Alcuni gestori di fondi hedge hanno fatto notare che tutte le strategie adottate hanno avuto migliori risultati rispetto all'indice azionario MSCI World .MIWD00000PUS che nell'anno appena trascorso ha lasciato per strada il 42%, ma hanno comunque deluso le promesse di ritorni positivi sia con un mercato in crescita che in flessione.

Tra le strategie, quella denominata 'equity market neutral', che punta a mantenere un'esposizione neutrale agli indici azionari ma che utilizza il livello più elevato di leva, è stata la peggiore con una performance media negativa del 39%, spiega lo studio di Credi Suisse/Tremont. La strategia 'convertible arbitrage', nelle quale gli hedge effettuano arbitraggi tra un bond convertibile e il relativo titolo azionario, così come quella che comporta investimenti sui mercati emergenti hanno perso oltre il 30%.

L'unica strategia che ha dato risultati positivi è stata quella 'dedicated short bias' con una performance del 14%.