Borsa Usa tocca minimo seduta dopo annuncio piano Geithner

martedì 10 febbraio 2009 17:20
 

NEW YORK, 10 febbraio (Reuters) - Wall Street reagisce male al tanto atteso piano di salvataggio delle banche del segretario del Tesoro Timothy Geithner.

Il Dow Jones .DJI precipita del 2,7%, l'indice S&P 500 .SPX del 2,67% e il Nasdaq .IXIC del 2%.

Il piano prevede il lancio di una partnership pubblico-privato che compri gli asset a rischio e che, partendo da 500 miliardi di dollari, potrebbe crescere fino a 1.000 miliardi per capacità finanziaria.

Particolarmente colpito l'indice S&P dei finanziari .GSPF che cede oltre il 4,4%, mentre deve ancora essere approvato al Senato il pacchetto di stimolo economico da oltre 800 miliardi di dollari.

Il pessimismo resta forte con Bank of America (BAC.N: Quotazione) in caduta dell'8,2%, Wells Fargo (WFC.N: Quotazione) del 5,7% e JP Morgan (JPM.N: Quotazione) che arretra del 2%.

Sul fronte degli assicuratori maglia nera a Principal Financial (PFG.N: Quotazione), che cede oltre il 25% a 12,75 dollari.

"I problemi sono più grandi e peggiori di quanto chiunque abbia anticipato", commenta John O'Brien, vicepresidente di Mkm Partners. "Sono in molti a credere che siamo soltanto alla punta dell'iceberg e che gli ulteriori 350 miliardi di dollari stanziati per il salvataggio ci possono portare solo a metà strada...".

Male anche Yahoo (YHOO.O: Quotazione), in calo del 3,3%, in seguito al declassamento a "hold" da "buy" deciso dall'istituto Needham che giudica "improbabile" un accordo con Microsoft (MSFT.O: Quotazione).

Dopo un'apertura positiva, annulla il rialzo di oltre l'1% Intel (INTC.O: Quotazione), nonostante l'annuncio di un piano di investimento biennale da 7 miliardi di dollari per costruire impianti avanzati negli Stati Uniti per produrre chip più veloci e piccoli che consumino meno energia.   Continua...