Borse europee in ribasso su fine trattative Kdb-Lehman

mercoledì 10 settembre 2008 09:35
 

MILANO, 10 settembre (Reuters) - Le borse europee sono in calo nei primi minuti di contrattazione, con le banche zavorrate dalla notizia che le trattative tra la banca statale sudcoreana Korea Development Bank e Lehman Brothers LEH.N si sono concluse con un nulla di fatto.

Alle 9,15 il Ftseurofirst 300 .FTEU3, paniere dei principali titoli del Vecchio continente, cede lo 0,68%.

Tra gli indici guida dei singoli Paesi, il FTSE 100 britannico .FTSE perde lo 0,66%, il DAX tedesco .GDAXI lo 0,6%, il CAC 40 francese .FCHI lo 0,31%.

Ieri Lehman ha perso fino al 46% a causa dei timori degli investitori sul fatto che non riesca a raccogliere il capitale necessario per sopravvivere alla crisi del credito.

A incupire ulteriormente lo scenario è arrivata oggi la notizia che le trattative con Kdb si sono interrotte per un disaccordo sui termini e in ragione delle difficili condizioni dei mercati.

A livello di settore, le banche guidano la classifica dei ribassi del Dj Stoxx e lasciano sul tappeto l'1,74%.

Ubs UBSN.VX arretra dell'1,49%, Santander (SAN.MC: Quotazione) del 2,15% e Barclays (BARC.L: Quotazione) del 2,67%.

"Il tracollo di Lehman non sarà l'ultimo episodio negativo della crisi del credito", commenta un trader.

"Le conseguenze dei guai del sistema bancario continueranno a pesare sull'economia e le borse saranno nel tritacarne ancora per un po' prima di poter vedere una ripresa", ha aggiunto.