10 luglio 2009 / 11:19 / 8 anni fa

PUNTO 1-Infineon, aumento capitale da 725 mln,entra fondo Apollo

(aggiunge dettagli operazione, background e aggiorna quotazione)

FRANCOFORTE, 10 luglio (Reuters) - La socità tedesca Infineon (IFXGn.DE), specializzata nella produzione di chip, ha annunciato un aumento di capitale per 725 milioni di euro. Infineon emetterà 337 milioni di nuove azioni con un prezzo untiario di sottoscrizione di 2,15 euro.

All'operazione aderirà anche il fondo di private equity americano Apollo [APOLO.UL], che potrebbe acquisire una partecipazione fino al 29% della società tedesca.

Lo ha detto Infineon in una nota in cui chiarisce i dettagli del'operazione.

Gli azionisti di Infineon potranno esercitare i loro diritti di sottoscrizione riguardo alle nuove azioni offerte con un concambio di 4 nuove azioni ogni 9 già possedute.

Il periodo in cui si potranno sottoscrivere le nuove azioni prenderà il via dall'approvazione del prospetto in programma per la prossima settimana o la settimana seguente.

L'impegno di Infineon è condizionato dal fatto che il fondo Apollo, dopo il perfezionamento dell'offerta, abbia una partecipazione minima del 15% del capitale sociale.

Se questa partecipazione minima non fosse raggiunta, Apollo potrà acquistare nuove azioni non sottoscritte anche se non avrà l'obbligo di farlo.

Intorno alle 12,50 Infineon avanza dell0 0,58%, dopo aver aperto in calo del 4%.

I credit defaulT swaps di Infineon si sono contratti di 100 punti a 525 punti base questa settimana, dopo aver segnato 755 punti base la scorsa settimana.

Le recenti notizie positive riguardo a Infineon avevano preparato il terreno per l'aumento di capitale e l'ingresso del fondo Apollo, ma l'ammontare dell'operazione è sorprendente, ha commentato l'analista di Commerzbank Thomas Becker.

"Ci aspettavamo un gap finanziario tra i 100 e i 400 milioni di euro", ha scritto Becker in una nota.

"Crediamo che Apollo abbia spinto per avere una partecipazione significativa e che Infineon fosse propensa a fare entare nuovi azionisti strategici".

Becker osserva in ogni caso che l'agenda di Apollo non è del tutto chiara anche se il fondo d'investimento Usa "farà di tutto per rimuovere lo sconto del 50% sulla valutazione di Infineon sul mercato dei multipli" anche attraverso la cessione della divisione chip per il settore chip per rete fissa o "il compleatamento della cessione di asset".

La società tedesca ha anche detto che intende avviare il processo per ripagare i bond negoziabili che scadono nell'agosto 2010, di cui l'ammontare nominale è di 48 milioni di euro.

L'impegno della società è condizionato dal fatto che il fondo Apollo, dopo il perfezionamento dell'offerta, abbia una partecipazione minima del 15% del capitale di Infineon. Se questa partecipazione minima non fosse raggiunta, Apollo potrà acquistare nuove azioni non sottoscritte anche se non sarà obbligato a farlo.

Infineon che nel secondo trimestre ha annunciato una perdita netta di 258 milioni di euro, questa settimana ha annunciato la cessione della divisione chip per rete fissa (WLC) ad un investitore statunitense per 250 millioni di euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below