Cataloghi musica, Ok da Ue a joint tra Bertelsmann e Kkr

mercoledì 9 settembre 2009 13:13
 

BRUXELLES, 9 settembre (Reuters) - Il gruppo Bertelsmann BERT.UL ha ottenuto l'autorizzazione dell'Unione europea alla joint-venture con il fondo di private equity Kohlberg Kravis Roberts KKR.UL per i diritti musicali.

Bertelsmann, al 49% della joint venture, fornirà i diritti del suo catalogo Bmg, di cui fanno parte Kylie Minogue e Roy Orbison, mentre Kkr investirà 50 milioni di euro per finanziare la crescita a breve termine e altri 200 milioni per acqusizioni nei prossimi anni.

I fondi pensione e private equity sono sempre più interessati ai cataloghi musicali per la loro capacità di garantire flussi di cassa stabili in un contesto di vendite di CD cedenti e pirateria che incide negativamente sulla redditività.