Buyout, il 4 ottobre offerte non vincolanti per Optima Mec3 - fonti

venerdì 23 settembre 2016 10:24
 

MILANO, 23 settembre (Reuters) - Sono attese per il 4 ottobre prossimo le offerte non vincolanti per Optima Mec3, azienda attiva nella produzione di ingredienti per gelati.

E' quanto dicono due fonti vicine al processo, aggiungendo che si preannuncia un'asta molto affollata, con i maggiori operatori di private equity in pista.

Optima Mec3 produce ingredienti semilavorati per gelati artigianali e pasticceria. Attualmente è nel portafoglio di Riverside, che nel 2014 (affiancato dai co-investitori Lexington Partners, Parkwood e Intermediate Capital Group) acquistò l'80% dal fondatore Giordano Emendatori, attualmente presidente emerito, sulla base di una valutazione di circa 140 milioni.

Rothschild, advisor del venditore, secondo una delle fonti "ha distribuito l'information memorandum in modo molto democratico", coinvolgendo i principali specialisti dei buyout. Il deal dovrebbe avere un controvalore vicino ai 300 milioni, ovvero circa dieci volte l'Ebitda.

Stando a quanto riferiscono le fonti e a quanto si legge su alcuni organi di stampa, ai nastri di partenza si presenteranno in molti: BC Partners, Carlyle, Astorg, Kkr e Charterhouse sono solo alcuni dei nomi che circolano, ma è probabile che sul tavolo di Rothschild arriveranno numerose offerte. E l'asta, secondo una delle fonti, "si giocherà esclusivamente sul prezzo".

Guidata da Claudio Riva, l'azienda di San Clemente (Rimini) fornisce prodotti in oltre 130 paesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia