Mps, otto banche verso consorzio garanzia per aumento capitale - fonte

venerdì 29 luglio 2016 13:03
 

MILANO, 29 luglio (Reuters) - E' in via di finalizzazione l'accordo per il consorzio bancario, che dovrebbe essere composto da otto istituti di credito, a garanzia dell'aumento di capitale da 5 miliardi di euro di Mps.

Lo dice una fonte, precisando che della cordata dovrebbero far parte -- oltre ai global coordinator Jp Morgan e Mediobanca -- anche Goldman Sachs, Santander, Citi, Credit Suisse, Deutsche Bank e Bofa Merrill Lynch.

Si tratta per ora di una forma di pre-consorzio, in vista dell'approvazione formale che per ogni singolo istituto può prevedere diverse procedure interne.

No comment da parte di Credit Suisse e Goldman Sachs.

Non è stato finora possibile contattare Citi, Deutsche Bank, Merrill Lynch e Santander per un commento.

Il consiglio di amministrazione Mps, riferivano due fonti, si appresterebbe intanto a bocciare la proposta di Corrado Passera e Ubs -- un aumento di capitale da 2,5 miliardi e la parziale conversione volontaria dei bond subordinati.

(Paola Arosio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia