Pop Vicenza, pensionato si suicida dopo perdita risparmi

giovedì 16 giugno 2016 17:31
 

MILANO, 16 giugno (Reuters) - Un pensionato che ha perso tutti i suoi risparmi con la Banca Popolare di Vicenza si è suicidato ieri perché temeva di non riuscire a coprire i costi sanitari dopo aver scoperto di essere malato.

Lo riferisce la polizia.

Antonio Bedin, 69 anni, si è sparato ieri sera a Montebello Vicentino, in provincia di Vicenza.

"Non vi è certezza che la morte sia legata alla perdita di centinaia di migliaia di euro investiti nella Popolare di Vicenza", ha però precisato a Reuters per telefono il procuratore di Vicenza Antonino Cappelleri, che indaga sul caso. "L'inchiesta contribuirà a fare luce su questo".

Lo scorso dicembre, un altro pensionato che aveva perso più di 100.000 euro nel salvataggio delle quattro banche si è impiccato nella sua casa vicino a Roma.

Cappelleri sta conducendo anche un'altra inchiesta sulle accuse che la Popolare di Vicenza abbia gonfiato artificialmente il prezzo delle sue azioni e prestato soldi ai clienti per l'acquisto dei suoi titoli.

I nuovi manager dell'istituto riferiscono di stare cooperando pienamente con le autorità.

(Valentina Za)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia