RPT- PUNTO 1-Ansaldo Sts, Elliott non aderirà ad Opa Hitachi, ha oltre il 10%

lunedì 1 febbraio 2016 16:23
 

(Aggiusta testo)

MILANO, 1 febbraio (Reuters) - Elliott considera che l'offerta obbligatoria da 9,50 euro per azione lanciata da Hitachi Rail Italy Investment per Ansaldo Sts sottovaluti "considerevolmente" la società, non intende dunque portare le sue quote in adesione ed auspica che altri azionisti facciano lo stesso lasciando quotata Ansaldo Sts "affinché tutti i soci possano ottenere benefici dalla futura creazione di valore", si legge in una nota.

In particolare la società di investimento Usa di Paul Singer, che oggi ha aggiornato la propria posizione nella società di segnaletica a poco più del 10%, è convinta che non siano adeguatamente prezzate le sinergie che verranno create con l'operazione.

Secondo una fonte vicina a Elliott il prezzo offerto da Hitachi, sulla cui conguità Consob è stata chiamata a esprimersi prima del 5 febbraio a seguito di un'istanza presentata da Amber Capital e Bluebell Partners, è più basso di altre transazioni simili. In particolare la fonte ricorda l'operazione Siemens-Invensys, avvenuta a un multiplo superiore 16 volte l'Ebit, in un periodo in cui le valorizzazioni erano più basse, mentre Ansaldo Sts è valorizzata 11,5-12 volte circa.

Il fondo, prosegue la fonte, in assenza di un'offerta che riconosca il valore della società, ha intenzione di restare investito nel medio-lungo periodo in attesa che i benefici derivanti dalle sinergie si cristallizzino.

Oggi dalle comunicazioni Consob è emerso che Paul E. Singer, in qualità di general partner di Elliot International LP, Elliot Associates LP e The Liverpool limited partnership, detiene indirettamente il 2,029% di Ansaldo Sts. Lo stesso aveva reso noto nei giorni scorsi di avere una posizione lunga complessiva in Ansaldo Sts pari al 10,063%, posizione composta da una partecipazione effettiva pari all'1,877% e da altre posizioni lunghe pari all'8,186%.

L'offerta obbligatoria, lanciata da Hitachi dopo aver comprato il 40% della società da Finmeccanica, si chiude il 5 febbraio. A venerdì le adesioni erano ancora molto basse, pari al 3,18% dei titoli oggetto dell'Opa.

Le azioni vengono tuttavia tipicamente consegnate negli ultimi giorni prima della chiusura.

  Continua...