Icbpi, S&P taglia rating a BB- da BB+ dopo buyout private equity

mercoledì 23 dicembre 2015 10:37
 

MILANO, 23 dicembre (Reuters) - Standard & Poor's ha tagliato il rating dell'Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane (Icbpi) a BB- da BB+, togliendo contemporaneamente la società dal CreditWatch con implicazioni negative. L'outlook è stabile.

L'abbassamento del giudizio, si legge in un comunicato, segue il completamento dell'acquisizione di Icbpi da parte di un consorzio formato da Bain Capital, Advent International e Clessidra.

La transazione, secondo l'agenzia, implica un peggioramento della solidità patrimoniale dell'Istituto per via della doppia leva applicata nell'operazione.

Secondo i termini della transazione, ricorda S&P, il consorzio ha finanziato il buyout con 1,1 miliardi di euro di debito, attraverso l'emissione di obbligazioni senior del tipo Pik da parte del veicolo MercuryBondCo.

Altri 900 milioni di euro circa sono stati pagati in equity.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia