Risparmio gestito, più flussi verso gestioni assicurative in trim3

giovedì 19 novembre 2015 10:10
 

MILANO, 18 novembre (Reuters) - Il terzo trimestre del 2015, contraddistinto da un aumento della volatilità sui mercati finanziari, segna una decisa accelerazione della raccolta per le gestioni di prodotti assicurativi, balzate a 7,9 miliardi dai circa 3 miliardi del periodo aprile-giugno, nel quadro di un dimezzamento dei flussi verso le gestioni collettive, su cui pesa l'inversione di tendenza degli obbligazionari (-2,538 miliardi da +6,7 miliardi).

Sempre sul fronte dei fondi l'istantanea del trimestre scattata da Assogestioni nella tradizionale 'mappa' segnala, inoltre, la netta frenata della raccolta dei bilanciati (a 445 milioni da 4,2 miliardi) e l'aumento delle sottoscrizioni dei fondi monetari a 4,6 miliardi circa da 2,5 miliardi (catalizzati dai prodotti denominati in euro).

Dal lato delle gestioni prevalgono riscatti per 1 miliardo circa sulle "altre gestioni" (da +316 milioni del secondo trimestre) e accusa una decisa decelerazione la raccolta delle gestioni patrimoniali, soprattutto mobiliari retail.

Nel dettaglio della raccolta promossa per tipologia di fondo, gli azionari Europa continuano ad intercettare la maggior parte delle sottoscrizioni della categoria (673 milioni), seguiti a stretto giro dal balzo degli internazionali (650 milioni circa) e, a distanza, dai prodotti che investono su Piazza Affari (374 milioni circa da -103,2 milioni del secondo trimestre). Riscatti superiori agli 800 milioni per gli azionari pacifico e paesi emergenti. Gli obbligazionari virano in rosso per l'inversione di tendenza in particolare su quelli "altre specializzazioni" (-1,5 da +1,5 miliardi) con ulteriori deflussi per 1,6 miliardi sui prodotti che investono in emissioni societarie "investment grade".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia