Lehman in trim3 in perdita con svalutazioni da $2,5 mld -Merrill

lunedì 28 luglio 2008 18:21
 

NEW YORK, 28 luglio (Reuters) - Lehman Brothers LEH.N, la quarta banca di investimento americana, potrebbe svalutare ulteriori 2,5 miliardi di dollari nel terzo trimestre e registrare nello stesso periodo una perdita, ha commentato l'analista di Merrill Lynch Guy Moszkowski.

La banca, nel terzo trimestre, sta cercando di vendere il 20% dei 65 miliardi di esposizione in asset legati al settore immobiliare.

Gli economisti prevedono una perdita nel terzo trimestre di 1,59 dollari a azione, rispetto la precedente previsione di un profitto di 37 centesimi. Sin dal fallimento in marzo dello storico rivale Bear Stearns, gli investitori hanno speculato sul destino di Lehman.

"La volatilità degli utili resta una parte innegabile delle attività di Lehman", commenta l'analista. Tuttavia non ci sono segni di perdita di clienti e il nucleo degli affari della banca resta "intatto", ha affermato Moszkowski dopo un incontro con Ian Lowitt, direttore finanziario della banca.

Lehman ha ottenuto quest'anno circa 12 miliardi di capitale per rafforzare il suo bilancio, ha venduto asset e ha cambiato i vertici aziendali.

Nonostante le ripetute assicurazioni del management sul capitale e sulla liquidità della banca di investimento, le azioni hanno perso quest'anno oltre il 74%.

Merrill ha tagliato il target price a 25 dollari da 28, mantenendo il rating "neutral".

Alle 18,00 il titolo perde il 2,35% a 16,65 dollari.