Fullsix, offerta Wpp per asset esteri tardiva e bassa - nota

venerdì 8 agosto 2008 14:45
 

MILANO, 8 agosto (Reuters) - Fullsix (FUL.MI: Quotazione) ha diffuso un comunicato per rispondere alla nota diffusa nella serata di ieri da Wpp (WPP.L: Quotazione) per contestare la cessione a Cognetas delle attività internazionali, affermando di aver presentato il 31 luglio un'offerta a un prezzo più alto.

Fullsix precisa di aver inviato una risposta negativa alla lettera di Wpp perché la proposta non era vincolante, ma soggetta a una due diligence e "avrebbe richiesto tempi troppo lunghi".

La società guidata da Marco Benatti, inoltre, sottolinea che il valore della proposta di Wpp, al netto della posizione finanziaria netta e del capitale di funzionamento, era inferiore a quella del management e di Cognetas, che, prosegue il comunicato di Fullsix, "prevede in più un earn-out fino a 5,5 milioni di euro".

La società italiana che opera nel mercato della comunicazione integrata e multicanale aggiunge che l'offerta di Wpp non prevedeva accordi commerciali e di sinergia e che, in ogni caso, era arrivata fuori tempo massimo, "tanto da doverla ritenere una provocazione per avere uno spazio mediatico".

Fullsix conclude diffidando Wpp, che ha in mano oltre il 26% del capitale del gruppo italiano, dal proseguire in strumentalizzazioni che danneggiano l'azienda e informando che "sta richiedendo l'intervento delle autorità competenti".

Nel frattempo, il titolo Fullsix, a lungo sospeso per eccesso di rialzo, è rientrato agli scambi e guadagna il 9,41%, a 2,64 euro, dopo aver segnato un prezzo massimo valido di 2,81 euro.