Fondi Italia, a dicembre deflussi per 8,976 mld - Assogestioni

giovedì 8 gennaio 2009 14:13
 

MILANO, 8 gennaio (Reuters) - L'emorragia di capitali dal sistema dei fondi comuni italiani non si è arrestata a dicembre, con un ritmo dei riscatti praticamente invariato rispetto al mese precedente.

A dicembre, secondo la rilevazione mensile di Assogestioni, i deflussi sono stati pari a 8,976 miliardi di euro, rispetto a un rosso di 8,171 miliardi di novembre. Va ricordato che i dati sono provvisori e potrebbero essere oggetto di revisione.

Da inizio anno, i riscatti sono stati pari a 140,116 miliardi di euro, mentre il patrimonio è calato a 409,164 miliardi: era pari a 421,706 miliardi a novembre e si attestava a 570,099 miliardi nel dicembre 2007.

Guardando ai singoli comparti, si conferma il tracollo degli obbligazionari, che a dicembre hanno registrato deflussi per 2,840 miliardi, rispetto a -4,519 miliardi di novembre. Da inizio anno, i bond hanno registrato riscatti per 65,673 miliardi.

In rosso anche gli azionari, ma soltanto per 437 milioni (-10 milioni a novembre e -29,456 miliardi nel 2008).

Si conferma il momento di difficoltà degli hedge, che hanno visto deflussi per 2,143 miliardi a dicembre (-2,023 miliardi il mese precedente e -8,291 miliardi da inizio anno).

In calo anche i fondi di liquidità: -2,115 miliardi a dicembre (-881 milioni a novembre e -11,058 miliardi da inizio anno).

Poco meglio le cose per i flessibili, che hanno segnato un rosso di 1,217 miliardi a dicembre (-370 milioni a novembre e -16,929 miliardi nel 2008).

Si difendono i bilanciati, che hanno registrato riscatti per 225 milioni (-368 milioni il mese precedente e -8,709 miliardi nel 2008).   Continua...