Risanamento al lavoro con banche su ipotesi fondo ex area Falck

venerdì 8 maggio 2009 13:26
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Risanamento (RN.MI: Quotazione) conferma di essere al lavoro con le banche creditrici sull'ipotesi di un fondo finalizzato alla cessione dell'ex area Falck.

"Nell'ambito dell'attività di ricerca di opzioni di dismissione dell'area, una delle ipotesi allo studio è quella che prevede l'utilizzo di un fondo destinato allo scopo", dice una nota richiesta da Consob dopo indiscrezioni stampa in proposito. "Su tali ipotesi riguardanti la dismissione dell'area Falck è iniziato un confronto con i principali istituti creditori, con l'ausilio di Banca Leonardo", aggiunge la nota. Oggi Repubblica ha scritto che ieri sarebbe stato raggiunto un accordo con Unicredit (CRDI.MI: Quotazione), Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) e B. Popolare (BAPO.MI: Quotazione) per la creazione di un fondo in cui entranno con una quota "simbolica" anche il Comune di Sesto San Giovanni e la Regione Lombardia.

Intorno alle 13,15 Risanemento è in asta di volatilità con un teorico +17%.

Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA086bf]