Fondi, da Consob linee di indirizzo su gestione fondi hedge

lunedì 7 settembre 2009 10:57
 

MILANO, 7 settembre (Reuters) - Consob ha fornito nei giorni scorsi linee di indirizzo sui profili di correttezza comportamentale nella gestione dei fondi di fondi speculativi (hedge), dopo aver rilevato la "sussistenza di inefficienze nelle concrete modalità di articolazione dell'attività gestoria", in particolare sul "tema della conoscibilità delle caratteristiche di rischiosità dei fondi target".

E' quanto si legge nella newsletter settimanale della Commissione in cui si sottolinea come nei mesi scorsi, a causa della crisi finanziaria, i fondi hedge sono stati oggetto di consistenti richieste di rimborso. La presenza di strumenti finanziari di difficile liquidabilità nei loro portafogli ha reso "estremamente vischioso il processo di selezione degli attivi da cedere" per soddisfare queste richieste, si legge.

Tra le varie indicazioni, Consob evidenzia che "l'assolvimento degli obblighi di correttezza comportamentale non può che tradursi nella ricerca e selezione dei fondi oggetto di possibile investimento sulla base di strategie coerenti con le previsioni del regolamento di gestione (o dello statuto), ma anche con le informazioni acquisite". Per questo, "la selezione di uno specifico fondo è preceduta da un'adeguata attività di due diligence, da intendersi quale acquisizione di informazioni atte ad apprezzare, in concreto, i rischi connessi all'investimento"; informazioni che "dovranno essere continuamente e costantemente aggiornate" per verificare la persistenza delle condizioni di investibilità iniziali e per monitorare costantemente i rischi.

La Commissione tocca poi il tema del possibile conflitto di interessi nel caso di ricorso a consulenti e invita infine le Sgr a valutare l'eventuale necessità di adeguamento delle proprie procedure interne.