Anima, Clessidra colloca 7,48% capitale, incassa 100,3 mln, titolo corre

mercoledì 4 febbraio 2015 09:22
 

MILANO, 4 febbraio (Reuters) - Lauro Quarantadue, veicolo interamente controllato dal fondo Clessidra Capital Partners II, gestito da Clessidra Sgr, ieri sera ha comunicato di aver completato la cessione del 7,48% del capitale di Anima Holding, per un corrispettivo complessivo pari a 100.297.456 euro.

Il collocamento, si legge in un comunicato, "realizzato attraverso un'operazione di accelerated bookbuilding rivolto ad investitori istituzionali ed esteri, si è chiuso ad un prezzo finale di 4,474 euro per azione".

Reazione positiva del titolo, contrariamente a quanto accade di norma con i collocamenti azionari: dopo pochi minuti dall'avvio delle contrattazioni, infatti, Anima guadagna il 3,71%, a 4,64 euro, dopo aver segnato un massimo di 4,85 euro.

Secondo Equita Sim, che ha pubblicato una breve nota sull'operazione di ieri sera, "l'uscita di Clessidra è una notizia positiva per due motivi: viene meno un overhang sul titolo e aumenta la liquidità del titolo stesso".

Il broker italiano conferma il rating buy su Anima e alza il target price a 5,1 euro, perché "tratta a undici volte gli utili, ha uno yield superiore al 3%, beneficia del forte interesse dei clienti retail per i fondi comuni e ha più da guadagnare che da perdere dal consolidamento tra popolari. Rimane l'incertezza su Mps, ma crediamo che il worst case scenario (comprata da un colosso estero) sia molto meno probabile rispetto ad un consolidamento domestico, che darebbe ad Anima la chance, anche se non la certezza, di ampliare il numero di distributori".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia