RPT-Risparmio gestito Italia incamera 12,7 mld ad agosto - Assogestioni

giovedì 25 settembre 2014 11:04
 

MILANO, 25 settembre (Reuters) - Agosto non smentisce il trend dell'industria del risparmio gestito in Italia: il settore vede affluire altri 12,7 miliardi di euro, 7,7 miliardi dalle gestioni collettive (dagli 11,2 miliardi di luglio) e circa 5 miliardi dai mandati (da 3,56 miliardi a luglio), portando il bilancio da inizio anno oltre 88 miliardi.

Il patrimonio supera i 1.519 miliardi di euro.

Questo il quadro che emerge dalla mappa mensile a cura dell'associazione di categoria, Assogestioni, i cui dati hanno natura preliminare.

Fra i fondi aperti i flessibili continuano a fare la parte del leone, con sottoscrizioni per 2,87 miliardi. Non si arresta la raccolta degli obbligazionari (+2,5) e, insolitamente se si considera il livello dei tassi, i flussi si dirigono anche verso i monetari. Sottoscritti, seppur per importi minimi, i fondi azionari (49 milioni) e, in misura maggiore (641 milioni) i bilanciati.

Resta una preferenza per i prodotti domiciliati all'estero, che raccolgono 4,6 miliardi anche se si conferma la tenuta di quelli di diritto italiano (quasi 3 miliardi).

Raccolta superiore al miliardo per il gruppo Generali , leader dell'industria per patrimonio; ma la palma di migliore per raccolta va alla numero due Intesa Sanpaolo con afflussi per circa 3,58 miliardi, di cui 3 miliardi realizzati da Eurizon Capital. In evidenza anche Pioneer Investments, asset manager del gruppo UniCredit che sta trattando per un'aggregazione con la società di gestione dei fondi di Santander : il mese di agosto ha visto affluire circa 1,7 miliardi. Stesso importo per il gruppo Poste Italiane.

Decisamente più contenuti i risultati dei gestori esteri, fra cui spiccano quelli di Deutsche Asset and Wealth Management (570 milioni circa).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia