PUNTO 2-Club Med, Fosun-Ardian ritirano offerta, strada spianata a Bonomi

giovedì 14 agosto 2014 15:47
 

(Aggiunge conferma date Amf)

di Matthieu Protard e Massimo Gaia

PARIGI/MILANO, 14 agosto (Reuters) - Andrea Bonomi al momento resta l'unico in lizza per l'acquisizione di Club Mediterranee, dopo che Gaillon Invest, il veicolo creato dai due azionisti dell'operatore di villaggi turistici, Ardian e Fosun International, ha deciso di ritirare la sua offerta.

Il consorzio franco-cinese ha tuttavia tempo fino al 12 settembre per un eventuale rilancio e gli analisti si chiedono se i due soci resteranno nel capitale di ClubMed.

Gaillon, che da oltre un anno aveva lanciato un'offerta a 17,5 euro per azione su ClubMed, si è trovata a fare i conti con la contro-offerta da 21 euro per azione, varata a fine giugno dall'uomo d'affari italiano, attraverso il veicolo Global Resorts.

Il fondo francese di private equity Ardian e il gruppo cinese, detengono rispettivamente il 9,4 e il 10,44% del capitale di Club Med, e godevano dell'appoggio del management del gruppo.

La proposta di Bonomi, che era stata raccomandata dal Cda di Club Med anche se con riserve, ieri è stata dichiarata conforme dall'Amf, la Consob francese.

"A seguito della decisione dell'Amf di dichiarare conforme l'offerta di Global Resorts, Gaillon Invest ha deciso di ritirare l'offerta", hanno annunciato Ardian e Fosun nel comunicato diffuso stamattina.

Un portavoce di Andrea Bonomi in Francia non ha voluto fare commenti.   Continua...