UniCredit pronta a valutare partnership su Pioneer, no a cessione-Ceo

mercoledì 9 luglio 2014 15:40
 

TORINO, 9 luglio (Reuters) - UniCredit è pronta a considerare la possibilità di una crescita di Pioneer anche attraverso delle partnership ma non ha intenzione di cederla.

Lo ha detto il Ceo Federico Ghizzoni a margine di un evento a Torino.

"Su Pioneer non ci sono novità. Siamo sempre pronti a esaminare la possibilità di una crescita accelerata anche attraverso partnership ma non a cederla", ha detto Ghizzoni rispondendo a chi gli chiedeva se all'Ipo di Finecobank la scorsa settimana seguirà quella di Pioneer.

"Pioneer sarà sempre un nostro asset strategico", ha aggiunto Ghizzoni.

In merito all'Ipo di Finecobank "siamo molto soddisfatti del risultato", ha detto Ghizzoni. "Abbiamo forse rinunciato a qualcosa sul prezzo per dare un segnale positivo al mercato", ha aggiunto. Finecobank è stata collocata a 3,7 euro e oggi scambia poco sopra 4 euro.

Per ciò che riguarda gli altri dossier sul tavolo, Ghizzoni ha confermato che per Uccmb "è probabile una chiusura dell'operazione certamente entro l'anno", mentre su Dab "c'è una verifica degli interessi, siamo a questo livello".

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia