Vaticano rivoluziona finanze, de Franssu nuovo presidente Ior

mercoledì 9 luglio 2014 14:41
 

* Funzioni dello Ior riviste entro tre anni

* Cardinale Pell: faremo di Vaticano modello di trasparenza

* Apsa perderà gestione patrimonio, diventerà banca centrale

By Philip Pullella

CITTA' DEL VATICANO, 9 luglio(Reuters) - Il Vaticano ha annunciato oggi cambiamenti importanti nella gestione delle finanze, con la nomina di un nuovo presidente al vertice del discusso Ior e la messa sotto esame dell'Apsa, anch'essa coinvolta in una serie di scandali nel passato.

"Puntiamo a una trasparenza sostanziale. Ci saranno degli accertamenti, e tali verifiche verranno condotte esternamente", ha detto il cardinale australiano George Pell, capo della Segreteria per l'Economia del Vaticano, durante una conferenza stampa.

Pell ha anche confermato che sarà l'uomo d'affari francese Jean-Baptise de Franssu a guidare l'Istituto per le opere di religione, anche noto come "banca del Papa", prendendo il posto del tedesco German Ernst Von Freyberg, che presiedeva lo Ior dal febbraio 2013.

La notizia della nomina di de Franssu era stata anticipata da Reuters nei giorni scorsi.

Freyberg ha varato riforme importanti per rendere l'istituto più trasparente e per rispettare le norme internazionali contro il riciclaggio, con la chiusura di molti conti sospetti.   Continua...