PUNTO 1-Unicredit, fondo Pamplona sceso a 1,876% da 4,877% - Consob

mercoledì 4 giugno 2014 14:03
 

(aggiunge background)

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Pamplona Capital Management è scesa all'1,876% di UniCredit dal 4,877% detenuto precedentemente.

Lo si legge sugli avvisi Consob con segnalazione datata 30 maggio.

Pamplona aveva già limato la sua quota in UniCredit lo scorso 2 maggio scendendo al 4,877% dal precedente 5,001%. Questa comunicazione era stata effettuata "a seguito dell'esercizio della prima tranche del contratto di opzione put and call su azioni Unicredit stipulato in data 26 giugno 2012 e regolabile in più tranches in un periodo compreso tra un anno e 10 mesi e due anni dalla data di stipula".

Pamplona, fondo di private equity britannico, era diventato il secondo azionista di UniCredit, dietro il fondo di Abu Dhabi Aabar, nel giugno 2012 portando la sua quota dall'1,99% al 5% grazie al supporto finanziario di Deutsche Bank che in quell'occasione aveva negato di essere interessata a un ingresso diretto nella banca italiana.

Attualmente l'azionariato di UniCredit è guidato da BlackRock con il 5,238%. Seguono Aabar con il 5,081%, Fondazione Cariverona con il 3,498%, Delfin di Leonardo Del Vecchio con il 2,996%, Central Bank of Libya con il 2,907%, Capital Research and Management con il 2,727%, Fondazione Crt con il 2,503%, Carimonte con il 2,209% e Allianz con il 2,182%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia