PUNTO 2-Club Med, Amf estende Opa Gaillon, tribunale dà ragione a Benetton

venerdì 23 maggio 2014 16:22
 

(Accorpa pezzi, aggiunge dettagli)

MILANO, 23 maggio (Reuters) - L'autorità di vigilanza sui mercati francese Amf ha deciso di estendere al 6 giugno dal 23 maggio la data di chiusura dell'offerta avanzata dalla cinese Fosun e dall'operatore di private equity francese Ardian per Club Mediterranee.

L'Amf spiega in una nota di aver chiesto al primo azionista Strategic Holdings, veicolo che fa capo alla BI Invest di Andrea Bonomi, di rendere pubbliche le sue intenzioni su Club Med entro il 26 maggio, alle 18 italiane.

Ieri, Strategic Holdings aveva pubblicato una nota per ribadire di non avere intenzione di prendere il controllo di Club Med, ma di opporsi all'offerta di Fosun-Ardian (attraverso il veicolo Gaillon Invest), che hanno messo sul piatto 17,5 euro per azione (557 milioni di euro).

Strategic Holdings aveva comunicato che potrebbe valutare un'offerta se "la situazione della proprietà di Club Med si rivelasse insostenibile e la società venisse meglio gestita privatamente".

L'autorità finanziaria ha fatto sapere di non considerare sufficiente il comunicato di ieri e che "apprezzerà ulteriori chiarimenti".

AMF ATTENDE UNA RISPOSTA DA BONOMI

Bonomi ha recentemente aumentato la partecipazione, superando il 10% del capitale del gruppo turistico. L'investitore italiano si oppone all'Opa lanciata da Ardian e Fosun, che congiuntamente hanno in mano il 19,31% del capitale.   Continua...