Generali, aumenta quota fondi esteri in assemblea al 15,3% dal 12,2% del 2013

mercoledì 30 aprile 2014 10:36
 

TRIESTE, 30 aprile (Reuters) - La presenza di investitori istituzionali esteri all'assemblea annuale di Generali è aumentata nel 2014 al 15,28% dal 12,2% del 2013 e dal 9,2% del 2012.

E' quanto emerso nel corso dell'assemblea dei soci in corso a Trieste.

Tra gli investitori esteri potrebbe esserci anche la quota di BlackRock che, lo scorso anno, era presente con il 2,841% e oggi non compare nell'elenco dei soci presenti con più del 2%.

Per il resto non ci sono variazioni di rilievo nella mappa dei principali azionisti: Mediobanca ha il 13,24%, Fsi il 4,48%, Leonardo Del Vecchio il 3%, De Agostini il 2,43%, il gruppo Caltagirone il 2,23%.

Sopra il 2%, nell'elenco letto dal presidente Gabriele Galateri, anche Ubs con il 2,16% ed Effeti con il 2,151%. Sotto il 2% spiccano Fondazione Cariplo con l'1,52% e il gruppo Edizione con lo 0,96%.

Nel complesso all'assemblea sono presenti in proprio o per delega azionisti che raccolgono poco più del 46% del capitale.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia