Credit Agricole punta a netto oltre 4 mld in 2016, fiducia in Cariparma-Ceo

giovedì 20 marzo 2014 09:22
 

PARIGI, 20 marzo (Reuters) - Credit Agricole punta a un utile netto di oltre 4 miliardi di euro nel 2016, con un balzo del 60% rispetto ai livelli attuali, grazie al taglio dei costi e a un incremento dei prodotti 'cross-selling' in un momento in cui il mercato domestico cresce lentamente.

La banca francese, la terza del paese per valore di mercato, ha un obiettivo di riduzione dei costi di 520 milioni nei prossimi tre anni per portare il ritorno sul capitale tangibile (Rote) al 12% nel 2016 contro il 9,3% del 2013.

Nel corso di un investor day a Londra, il Ceo Jean-Paul Chifflet ha dichiarato che la controllata Amundi nel risparmio gestito ha un obiettivo di 1.000 miliardi di asset under management entro il 2016 con un incremento del 20% rispetto a fine 2013, attraverso acquisizioni e partnership.

Per ciò che riguarda l'Italia, dove Credit Agricole controlla Cariparma, Chifflet si è detto fiducioso sulla capacità dell'istituto italiano di "recuperare e controllare i rischi".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia