Ipo, nipponica Seibu Holdings torna in borsa, deal da 1,8 mld dlr

mercoledì 19 marzo 2014 10:53
 

TOKYO, 19 marzo (Reuters) - Seibu Holdings ha ottenuto il via libera alla quotazione al Tokyo Stock Exchange il prossimo 23 aprile, un'operazione con un controvalore di circa 1,8 miliardi di dollari.

Seibu era stata delistata circa dieci anni fa, dopo uno scandalo legato a questioni di trasparenza.

L'operatore di private equity Cerberus Capital Management, maggior azionista della conglomerata nipponica (ha asset nel settore ferroviario e nell'immobiliare), cederà il 15,5% del capitale, scendendo al 20% circa.

Citigroup Capital Partners, Ubs Securities, Norinchukin Bank e Development Bank of Japan cederanno titoli in sede di Ipo.

In vendita sarà il 25% circa del capitale, mentre non è previsto un aumento di capitale. Secondo fonti vicine all'operazione, il prezzo dell'Ipo dovrebbe essere pari a circa 2.300 yen per azione, per un controvalore dell'offerta di 186 miliardi di yen (1,83 miliardi di dollari) e una valorizzazione dell'intera società di 787 miliardi di yen (7,8 miliardi di dollari).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia