Generali, trattative con Bi-Invest per Thalia (Bsi) - fonti

mercoledì 8 gennaio 2014 13:16
 

MILANO, 8 gennaio (Reuters) - La Bi-Invest della famiglia Bonomi è in trattative con Bsi, la controllata svizzera di Generali, per la realizzazione di una partnership con Thalia.

E' quanto riferiscono due fonti vicine alla situazione, confermando parzialmente insdiscrezioni stampa odierne.

"Ci sono colloqui in corso tra Bsi e Bi-Invest su Thalia", ha spiegato una fonte, sottolineando che non si tratterebbe di vendita secca ma di partnership.

La seconda fonte conferma che "il negoziato è in fase avanzata". E aggiunge che, pur trattandosi di una partnership, Bi-Invest sta negoziando l'acquisizione della maggioranza di Thalia.

Thalia è una società di asset management, con asset in gestione per circa 1,2 miliardi, secondo una fonte, ed è controllata al 100% da Bsi.

Il Sole 24 Ore parla di una valutazione di Thalia di "un centinaio di milioni di euro". In una nota pubblicata oggi, Equita Sim sottolinea che "sembra molto elevata se si considerano le masse; non conosciamo, però, il patrimonio netto di Thalia".

Una delle fonti dice, però, che il valore del deal è molto inferiore di quanto riportato dal quotidiano italiano, forse addirittura "single-digit", e ininfluente per quanto riguarda la possibile vendita di Bsi.

Nessun commento da Generali e da Bi-Invest.

(Lisa Jucca, Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia