Borse europee, in 2013 iniezione record dei fondi Usa - Lipper

venerdì 3 gennaio 2014 15:35
 

3 gennaio (Reuters) - Il denaro investito dai fondi americani nell'azionario europeo ha segnato un record nel 2013 con 16,3 miliardi di dollari di flussi netti in entrata, quasi il triplo del precedente massimo di 5,8 miliardi registrato nel 2006, secondo i dati del servizio Lipper di Thomson Reuters.

I flussi di investimenti provenienti dagli Stati Uniti e diretti verso l'Europa hanno evidenziato un'accelerazione nell'ultimo trimestre dell'anno scorso attestandosi nel periodo a 7,6 miliardi. La ripresa mostrata dagli indicatori macro della regione e la politica più accomodante della Banca centrale europea hanno spinto gli investitori Usa ad acquistare azioni, aiutando gli indici benchmark dell'area a mettere a segno la migliore performance annuale degli ultimi quattro anni.

Negli ultimi sette giorni dell'anno, le borse europee hanno registrato la ventisettesima settimana consecutiva di flussi netti positivi, la serie più lunga da quando Lipper ha iniziato a monitorare i flussi nel 1992.

Il sondaggio Lipper - condotto con 98 fondi Usa investiti in azioni europee, comprese posizioni in Etf - mostra per la settimana flussi netti in entrata per 438 milioni di dollari, il dato settimanale più forte da fine novembre.

Nel corso del 2013 l'azionario europeo ha registrato flussi netti da parte di fondi Usa in entrata durante 42 settimane e in uscita durante 10 settimane.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia