Save, Finint sposta 2% circa capitale in Sviluppo 91 Srl

lunedì 23 dicembre 2013 16:32
 

MILANO, 23 dicembre (Reuters) - Finanziaria Internazionale ha spostato tra varie società controllata parte delle azioni Save che ha in portafoglio.

E' quanto emerge da tre comunicazioni di internal dealing di Borsa Italiana.

Il movimento è datato 17 dicembre scorso. Finint ha venduto un pacchetto di 90.407 titoli, pari allo 0,16% circa del capitale, per un controvalore di 1,2 milioni di euro circa; la quota era direttamente in capo alla finanziaria di Conegliano Veneto.

Lo stesso giorno, Sipi Investimenti, veicolo della galassia Finint, ha ceduto 1.082.410 azioni (1,96% circa del capitale) per quasi 14,5 milioni.

Sempre il 17 dicembre scorso, poi, Finint, attraverso Sviluppo 91 Srl, ha acquistato 1.172.817 azioni della società aeroportuale (ovvero la somma dei due pacchetti ceduti) per 15,7 milioni di euro circa.

Secondo il sito Consob, la quota del gruppo guidato da Enrico Marchi riferibile a Finint (47,166%), prima di questa operazione di riassetto, era suddivisa tra Finint stessa (0,163%, a questo punto dovrebbe essere azzerata), Sipi Investimenti (1,965%, ugualmente dovrebbe essere azzerata), Agorà Investimenti Srl (0,613%), Marco Polo Holding Srl (40,124%) e Sviluppo 73 Srl (4,310%).

Per leggere i comunicati integrali, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Save, Finint sposta 2% circa capitale in Sviluppo 91 Srl | Fondi | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,800.99
    +0.56%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,965.30
    +0.59%
  • Euronext 100
    1,013.44
    +0.29%