August 29, 2013 / 1:40 PM / 4 years ago

Save, vicino accordo Finint-Morgan Stanley su quota controllo - fonte

5 IN. DI LETTURA

di Massimo Gaia

MILANO, 29 agosto (Reuters) - Finanziaria Internazionale (Finint) e Morgan Stanley soci di Marco Polo Holding, veicolo che ha in pancia il 40,12% circa del capitale di Save , sono molto vicine all'accordo sui termini per rilevare da Generali, terzo socio in uscita, la sua quota della società-veicolo.

E' quanto dice una fonte vicina alla situazione.

L'attuale azionariato di Marco Polo Holding vede Finint al 50,1%, Generali al 33,4% e un fondo di Morgan Stanley (Morgan Stanley Infrastructure Partners) al 16,4%. Il patto tra gli azionisti scadrà ad ottobre. E, mentre Morgan Stanley e Finint l'hanno prolungato per altri tre anni, Generali ha comunicato che, in coerenza con la nuova linea dettata dall'AD Mario Greco, intende uscire dal veicolo. A monte di Marco Polo Holding vi è Agorà che ne replica l'azionariato.

"E' molto vicino l'accordo tra Finint e Morgan Stanley", afferma la fonte. "Il nuovo azionariato di Marco Polo Holding vedrà Finint al 51% e Morgan Stanley al 49%" aggiunge senza dettagli sul valore della quota di Generali.

Non è stato possibile avere un commento dai soggetti interessati.

Finint, dunque, si avvia a blindare la quota più rilevante del pacchetto di Save riferibile alla finanziaria guidata da Enrico Marchi, presidente e Ceo della società che gestisce gli aeroporti di Venezia e Treviso.

Un'ulteriore blindatura arriverà dal patto di sindacato che Finint potrebbe stringere con la Fondazione Venezia (2,168%) e la Provincia di Venezia (9,567%, secondo il sito Consob).

In effetti, però, l'ente guidato dalla leghista Francesca Zaccariotto, rivela la fonte, "in questi giorni ha ceduto sul mercato l'1% del capitale". E, come aveva detto un'altra fonte nei giorni scorsi, la Provincia di Venezia intende cedere un altro 3,44% entro la fine dell'anno.

Una volta arrivato a poco più del 5%, però, l'ente locale veneto intende congelare la partecipazione in Save e siglare un patto con Finint. "Lo stesso ha dichiarato di voler fare il presidente della Fondazione Venezia, Giuliano Segre", aggiunge la fonte.

A questo punto, andrà verificato l'atteggiamento di Amber Capital. Entrato acquistando la quota del Comune di Venezia, salito, in più tappe, fino al 16,5% (è probabile che abbia comprato almeno parte delle azioni cedute dalla Provincia), il fondo probabilmente si era posizionato in attesa dell'uscita di Generali.

Di sicuro, Amber ha incamerato una notevole plusvalenza potenziale, dato che la quota del Comune di Venezia era stata comprata, nel dicembre scorso, a 6,401 euro per azione e ieri il titolo Save ha chiuso a 13,24 euro.

Tempi Non Lunghi Per Cessione Attivita' Retail

Intanto, Save porta avanti il piano di crescita nel core business aeroportuale e dismissione degli asset non strategici.

Il focus, in questa fase, è su Catullo Spa e sulla creazione di un sistema aeroportuale del Nord-Est.

Catullo a parte, Save intende valutare le altre privatizzazioni aeroportuali, ma in Italia, al momento, è tutto fermo. Compresa l'annosa partita di Trieste: la manifestazione d'interesse del gruppo veneto è da tempo sui tavoli della Regione Friuli.

Si guarda, dunque, all'estero. Dopo aver acquisito la maggioranza dello scalo di Charleroi in Belgio, Save, rivela la fonte, "guarda alla prossima privatizzazione dell'aeroporto di Lubiana" in Slovenia.

Sul fronte delle dismissioni, conclude la fonte, "sono prevedibili tempi non lunghissimi per la cessione delle attività retail a Lagardere " senza fornire ulteiori dettagli.

Nella corso della conference call di presentazione dei risultati semestrali, il management ha confermato di avere in corso dei colloqui con il gruppo francese per la cessione del business.

Le attività di food & beverage and retail sono riunite nella controllata Airest, che nel primo semestre ha realizzato un fatturato di poco più di 101 milioni su 176,7 milioni complessivi. Bassa, però, la marginalità: appena 3,3 milioni di euro su un Ebitda complessivo di 30,8 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below