19 agosto 2013 / 14:55 / 4 anni fa

PUNTO 1-Save, Amber compra 1,4% circa capitale per 9,9 mln euro

(Aggiunge dettagli da fonte)

MILANO, 19 agosto (Reuters) - Amber Capital si rafforza ulteriormente nel capitale di Save.

Secondo quanto si apprende da un filing model di Borsa Italiana, pubblicato ieri, l‘operatore di private equity il 2 agosto scorso ha acquistato 774.223 azioni della società che gestisce gli aeroporti di Venezia e Treviso. Si tratta dell‘1,4% circa del capitale. [ID:nBIA180d1 ]

Amber ha sborsato 12,79 euro per azione, pari a poco più di 9,9 milioni di euro.

Sommando la quota acquistata il 2 agosto a quella che risulta dal sito Consob (15,039%), Amber dovrebbe avere in mano circa il 16,5% del capitale di Save, una quota che ne rafforza la posizione di secondo azionista, alle spalle di Finanziaria Internazionale (46,668%).

Amber ha comprato il pacchetto di azioni il giorno dopo la pubblicazione dei risultati semestrali, prima data utile dopo il black-out period imposto agli azionisti rilevanti.

Amber, dunque, conferma di voler giocare un ruolo da protagonista nel riassetto azionario della società guidata da Enrico Marchi.

Il terzo azionista, la Provincia di Venezia (9,567% secondo la Consob, ma il sito dell‘ente indica 8,999%), intende ridurre ulteriormente la partecipazione dopo aver ceduto, nel dicembre scorso, il 2,72%.

Secondo una fonte vicina alla Provincia, l‘ente conta di cedere il 3,44% entro fine anno.

La fonte precisa che al momento è stato pubblicato un bando per cedere 550.000 azioni (1%) e che ne sono state cedute in borsa 150.000, per un valore di circa 2 milioni.

“Dopo la pausa di agosto sarà riaperto il bando per vendere le altre 400.000 e forse anche altre, dipende dai livelli del titolo”, spiega la fonte.

L‘attuale azionariato di Save è completato da Banca Popolare di Vicenza (2,449%), Kairos (2,930%), Comune di Treviso (2,090%) e Fondazione di Venezia (2,168%). Ci sono, inoltre, azioni proprie pari al 5,848% del capitale, quota destinata a salire alla luce del programma di buyback in corso.

Save, in attesa di capire come evolverà la composizione dell‘azionariato, è impegnata nelle varie partite che ridisegneranno l‘industria aeroportuale italiana. La società guidata da Marchi ha formalizzato un‘offerta per acquisire una partecipazione di minoranza in Catullo Spa, a cui fanno capo gli scali di Verona e Montichiari. Ed è alla finestra sui dossier che riguardano diversi altri aeroporti, come Genova, Cagliari e Bologna.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below