Mps, Jp Morgan indagata per legge 231 su ostacolo a Bankitalia

mercoledì 31 luglio 2013 13:10
 

SIENA, 31 luglio (Reuters) - Jp Morgan è fra gli indagati dalla Procura di Siena nell'inchiesta sull'acquisizione di Banca Antonveneta da parte di Mps. Lo si legge nell'atto di chiusura indagini.

Jp Morgan è indagata per illecito amministrativo ai sensi della legge 231 in relazione al reato di ostacolo all'attività di vigilanza nell'interesse della banca americana ipotizzato a carico di un suo dipendente - persona al momento ignota, si legge nell'atto.

La banca d'affari non avrebbe comunicato a Banca d'Italia di aver ricevuto una indemnity letter che la garantiva da eventuali passività legate al fresh collegato a un aumento di capitale riservato a Jp Morgan.

No comment da JP Morgan.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia