Piemonte,su causa derivati Merril Lynch decida giudice Londra-Tar

giovedì 23 maggio 2013 19:14
 

MILANO, 23 maggio (Reuters) - Il Tribunale amministrativo del Piemonte ha stabilito con una sentenza pronunciata oggi che sul contenzioso giudiziario in materia di derivati tra Regione Piemonte e Merril Lynch è competente la Court of Justice di Londra.

Il Tar ha contestualmente dichiarato inammissibile il ricorso di Merril Lynch contro la decisione a suo tempo presa dalla Regione Piemonte di sospendere in autotutela gli atti che portarono alla stipula dei derivati.

"La sentenza del Tar è in linea con quelle già pronunciate rispetto a Dexia e Intesa: rimanda tutto al giudice civile inglese ma al contempo non dichiara illegittimi gli atti della Regione", commenta l'avvocato Tommaso Iaquinta, uno dei legali dell'ente pubblico.

Merril Lynch, Dexia e Intesa Sanpaolo sono le tre banche con cui la Regione Piemonte ha aperto il contenzioso sui derivati.

"Questa sentenza non pregiudica la possibilità di condurre una trattativa per un accordo extra-giudiziale con Merril Lynch", precisa Iaquinta, preannunciando comunque la probabile impugnazione del pronunciamento del Tar in sede di Consiglio di Stato.

Non è stato al momento possibile ottenere un commento da Merril Lynch.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia