Generali, Intesa non più strategica, valuta cessioni fondi private equity

giovedì 14 marzo 2013 13:54
 

MILANO, 14 marzo (Reuters) - Generali non considera più strategica la sua partecipazione in Intesa Sanpaolo e sta valutando la possibile cessione sul mercato secondario di alcuni fondi di private equity in portafoglio.

Lo ha detto il Cfo Alberto Minali nella conference call sui conti 2012.

"Al di là delle svalutazioni c'è un problema di performance. Stiamo valutando di vendere alcuni fondi di private equity sul mercato secondario. Abbiamo già contattato alcuni operatori speciali per avviare colloqui su quanta parte di questi fondi possiamo vendere", ha spiegato.

La quota in Intesa Sanpaolo, pari al 3,15%, "al momento non è assimilabile a questi fondi ma non è più strategica visto che non consideriamo nessuna partecipazione strategica".

La partecipazione in Intesa Sanpaolo fino a qualche anno fa era legata alla joint-venture Intesa Vita, poi sciolta.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia