August 24, 2012 / 4:13 PM / 5 years ago

PUNTO 1 - Prelios,muovono Fortress e Caputi-Merloni,occhi su conti-fonti

5 IN. DI LETTURA

(Accorpa pezzi, aggiunge dettagli e commenti analisti)

MILANO, 24 agosto (Reuters) - La statunitense Fortress e una cordata formata dall'ex numero uno di Fimit Massimo Caputi e dalla famiglia Merloni stanno studiando da vicino il dossier Prelios. Ma, almeno nel caso della cordata italiana, un'offerta formale arriverà solamente dopo aver esaminato la semestrale che, secondo gli analisti, dovrebbe fare pulizia dei conti proprio in vista dell'entrata di un nuovo socio.

E' quanto spiegano due fonti.

Una fonte vicina all'operazione, confermando indiscrezioni stampa, ha detto che la società d'investimento Usa e la cordata Caputi-Merloni hanno già condotto una due diligence e dovrebbero presentare delle offerte non vincolanti entro domani, scadenza fissata dall'advisor Lazard in vista del Cda della società immobiliare.

Il Cda di Prelios per l'approvazione dei conti è stato infatti rinviato da fine luglio al 28 agosto proprio per valutare possibili cessioni o alleanze, secondo quanto comunicato dalla stessa società.

Secondo la fonte, i due potenziali investitori entrerebbero nella società attraverso un aumento di capitale: l'offerta di Fortress sarebbe di 100 milioni, metà cash e metà attraverso il conferimento di asset, mentre quella di Caputi-Merloni sarebbe di circa 150 milioni cash.

Tuttavia una fonte vicina al tandem Caputi-Merloni ha sottolineato che la cordata italiana sta studiando il dossier Prelios, ma intende aspettare la semestrale della società immobiliare prima di presentare un'eventuale offerta e che entro domani invierà solo una "lettera interlocutoria".

"Stiamo studiando il dossier ma prima della semestrale non faremo nulla. Vedremo la semestrale e poi approfondiremo. E' impossibile fare un'offerta se non si conosce il bilancio della società", ha spiegato la fonte.

"Credo che gli advisor stiano studiando una lettera, ma è una lettera interlocutoria, non è un'offerta perchè non c'è la semestrale", ha aggiunto.

Secondo alcuni analisti e recenti indiscrezioni stampa, Prelios si prepara a fare una serie di svalutazioni che porterebbero la perdita dei primi sei mesi dell'anno a 120 milioni, oltre un terzo del capitale sociale, oggi pari 218 milioni. Si renderebbe quindi necessario un nuovo abbattimento del capitale sociale, dopo quello effettuato ad aprile, sempre a causa delle ingenti perdite.

Prelios ha infatti chiuso il 2011 con un risultato netto di competenza negativo per 289,6 milioni, dopo il rosso di 95,3 milioni già registrato nel 2010.

"Le svalutazioni servono per dare valutazioni più attraenti agli asset. Ci si aspetta un bilancio di pulizia in vista dell'entrata del partner" sottolinea un analista, stimando una perdita semestrale tra i 100 e i 120 milioni di euro.

In un report di due settimane fa, anche Intermonte parla di un altro round di pulizia di bilancio, stimando svalutazioni per 40 milioni e una perdita semestrale intorno ai 120 milioni di euro. La Sim sottolinea inoltre il pericolo di diluizione che discenderebbe dall'entrata di un nuovo socio.

Prelios ha come primo azionista, con il 14,8%, Marco Tronchetti Provera attraverso Camfin. Proprio in questi giorni la holding è stata al centro delle cronache per gli scontri tra i due principali azionisti (Tronchetti e Malacalza) e l'emissione di un bond convertibile come alternativa a un aumento di capitale.

Tra gli altri azionisti della ex Pirelli RE, con quote tra il 2 e il 5%, ci sono anche Norges Bank, Edizione della famiglia Benetton, Generali, Mediobanca.

Un altro analista, sottolineando a sua volta l'effetto diluitivo legato a un aumento di capitale per fare entrare un nuovo partner in Prelios, mette inoltre in evidenza come il problema principale per la società sia quello di ridurre l'indebitamento.

Al 31 marzo Prelios aveva infatti un indebitamento netto pari a 494,8 milioni di euro.

Lo scorso dicembre Prelios ha rinnovato un finanziamento con un pool di banche per 359 milioni con scadenza al 31 dicembre 2014 e rinnovato un finanziamento concesso da Pirelli (parte correlata) per 160 milioni con scadenza 31 luglio 2017.

L'analista mette in evidenza il rally del titolo in borsa, ma fa notare che le indiscrezioni stampa di oggi non aggiungono niente di davvero nuovo a quanto già uscito nelle scorse settimane.

Oggi Prelios ha guadagnato oltre il 22% a 0,0963 euro, con volumi pari a quasi 10 volte quelli mediamente registrati in una seduta. E' passato di mano il 6,6% del capitale.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below