Fondo Norvegia in tr2 taglia Btp, Oat, Bono, salgono Bund,t-bond

venerdì 10 agosto 2012 12:43
 

OSLO/MILANO, 10 agosto (Reuters) - Nel secondo trimestre il Fondo sovrano norvegese ha ridotto la propria esposizione al debito sovrano di Italia, Francia, Spagna e Regno Unito rispetto ai primi tre mesi dell'anno, incrementando invece l'ammontare di investimenti in titoli di Stato tedeschi, americani, giapponesi, australiani e di Paesi emergenti come Cina, India e Brasile.

E' quanto si legge nel report trimestrale pubblicato sul sito del fondo, alimentato con i proventi del petrolio, che con un patrimonio di circa 490 miliardi di euro, è uno dei maggiori investitori del mondo.

"Il fondo ha ridotto le proprie posizioni in bond denominati in valute europee al 48,1 del totale degli investimenti a tasso fisso, dal 51% del trimestre precedente", spiega una nota che accompagna il report.

Nel dettaglio, per quanto riguarda l'Italia, l'esposizione ai Btp è stata tagliata a 3,35 miliardi da 3,649 miliardi di euro (-9%).

Sforbiciata più marcata (-13%) per per il debito francese, il cui valore detenuto nel portafoglio scende a 9,7 miliardi dai 10,95 miliardi precedenti. Segna -9% anche l'ammontare dei titoli sovrani britannici, il cui importo detenuto dal fondo è sceso a 11,18 miliardi da 12,17 miliardi.

Accorciata la posizione in debito spagnolo, e ridotta a pressochè nulla quella in titoli greci. Il fondo già in precedenza si era completamente sbarazzato dei titoli portoghesi e irlandesi.

E' salito, invece, di oltre il 50%, l'importo degli investimenti in Bund tedeschi, passato a circa 8 miliardi di euro da 5,27 miliardi del primo trimestre.

L'obbligazionario statunitense resta il preferito, e nel secondo trimestre il fondo ha ulteriormente incrementato la propria esposzione in Treasuries Usa, portandola da 37,68 miliardi di euro a 42,5 miliardi (+13%).

  Continua...