Risparmio gestito Italia, persi oltre 10 mld in primi sei mesi

martedì 24 luglio 2012 11:02
 

MILANO, 24 luglio (Reuters) - L'industria del risparmio gestito italiana vede fuggire altri 4,65 miliardi nel mese di giugno, portando i deflussi complessivi della prima metà dell'anno a 10,12 miliardi.

Il bilancio preliminare del mese scorso, stilato come di consueto da Assogestioni, evidenzia riscatti sulle gestioni di portafoglio (-2,75 miliardi) superiori a quelli delle gestioni collettive, dove i fondi hanno perso 1,9 miliardi circa.

In ripresa a 954,25 miliardi circa dai 950,9 miliardi di maggio il patrimonio gestito del settore.

A giugno si conferma la tenuta della categoria dei fondi obbligazionari (+500 milioni circa), che archiviano il semestre con afflussi per 8,1 miliardi. Non si arrestano viceversa i riscatti sulle altre categorie, azionari (-767 milioni) e monetari(-621 milioni) in testa. Proprio queste due tipologie di fondi presentano da inizio anno i rossi più consistenti: -4,3 miliardi i prodotti che investono sui listini azionari, -4,4 miliardi quelli di liquidità, che continuano a soffrire la concorrenza dei conti di deposito offerti dalle banche affamate di raccolta.

Ancora una volta, i deflussi sono a carico dei fondi di diritto italiano, che registrano una raccolta negativa per quasi 2 miliardi e rappresentano il 33,7% del totale dei fondi aperti.

Fra i maggiori gruppi di gestione attivi in Italia continuano a soffrire Intesa Sanpaolo (-1,58 miliardi) e Pioneer Investments (Unicredit ) (-1 miliardo circa). In nero la raccolta di Poste Italiane (+267,5 milioni) e di gruppi stranieri come Axa (+158,6 milioni), Franklin Templeton Investments (+225,5 milioni) e Bnp Paribas (153,1 milioni).

Fra gli italiani indipendenti, Mediolanum archivia giugno con deflussi per 177 milioni, imputabili alle gestioni di portafoglio istituzionali, mentre Azimut incamera nel mese 191,3 milioni.

Tornando alle catorie di fondi comuni, giugno si chiude in rosso per i flessibili (-676 milioni e -3,1 miliardi nei primi sei mesi), gli hedge (-170 milioni, -1,18 miliardi nel 2012) e i bilanciati (-140 milioni, -367 milioni a fine giugno).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia