CORRETTO-Fondi, Kairos e Julius Baer verso unione attività italiane - fonti

giovedì 12 luglio 2012 15:52
 

(Precisa che le trattative sono ancora in corso)

MILANO, 12 luglio (Reuters) - Si va verso la nascita un nuovo polo del risparmio gestito. Kairos e Julius Baer sono in fase avanzata di negoziazione di una partnership strategica, che vedrà il colosso svizzero al 20% circa della nuova entità.

E' quanto dicono due fonti vicine al dossier.

Tutte le attività italiane di private banking di Kairos e di Julius Baer, spiegano le fonti, confluiranno in una nuova società, Kairos Julius Baer, e verranno gestite dal management di Kairos. Paolo Basilico resterà presidente e amministratore delegato.

Kairos acquisirà Julius Baer Sim e Julius Baer rileverà circa il 20% di Kairos.

Entro il 2016, aggiungono le fonti, i due gruppi decideranno se modificare la quota di capitale detenuta in Kairos da Julius Baer, con gli svizzeri che potranno salire nell'azionariato della società italiana.

Secondo quanto ha scritto oggi un quotidiano, Julius Baer, la più grande banca indipendente svizzera e la terza per dimensioni, avrebbe valutato il gruppo Kairos tra 200 e 230 milioni di euro.

Kairos nasce nel 1999. Sono targati Kairos i primi fondi di fondi alternativi, il primo fondo alternativo single manager autorizzato dalla Banca d'Italia e il primo fondo di fondi alternativo armonizzato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia