UniCredit, in Cda informativa Pamplona, nessuna reazione particolare-AD

martedì 10 luglio 2012 19:03
 

MILANO, 10 luglio (Reuters) - Nel Cda odierno di UniCredit è stata data un'informativa sull'investimento del fondo Pamplona, recentemente salito al 5,01% dell'istituto.

Lo ha detto il Ceo Federico Ghizzoni nel corso di un incontro con la stampa seguito al Cda.

"I consiglieri non avevano informazioni aggiornate su chi è e cosa fa Pamplona. Era un'informativa dovuta che non ha registrato particolari reazioni da parte del consiglio", ha detto Ghizzoni.

"Ho descritto quello che fa il fondo che opera dal 2004. Alex Knaster è una persona molto nota nell'equity fund. Con lui abbiamo avuto già rapporti di business quando era Ceo di Alfa Bank", ha proseguito.

Knaster è alla guida del fondo Pamplona ed è l'ex Ceo di Alfa Bank che investe nel fondo 1,5 miliardi sui 4,5 miliardi totali.

Sulle intenzioni del fondo Ghizzoni non si sbilancia ma getta acqua sul fuoco sui timori paventati di recente su eventuali operazioni ostili.

"Il fatto che abbiano incrementato la quota dopo l'assemblea - ha poi fatto notare Ghizzoni - rafforza la convinzione che sia un normale investimento su un titolo ampiamente sottostimato".

"Noi con loro non abbiamo parlato quindi ci atteniamo alle loro dichiarazioni. Dal loro acquisto non abbiamo avuto scambi particolari. Riteniamo che se sono al 5% restino a quetsi livelli ma non sappiamo nulla", ha detto.

"Non capisco perché se uno fa un investimento in UniCredit si comincia a pensare in termini di destabilizzazione", ha poi proseguito Ghizzoni sottolineando che non ritiene sia un investimento di Deutsche Bank che ha fornito supporto finanziario a Pamplona nel suo investimento.   Continua...