UniCredit corre su attese mosse azionisti, valutazioni

giovedì 28 giugno 2012 16:23
 

MILANO, 28 giugno (Reuters) - UniCredit mette a segno un deciso progresso, beneficiando di un mix di attese speculative sulle prossime mosse degli azionisti e valutazioni di broker.

Attorno alle 16,20 italiane, il titolo della banca guidata da Federico Ghizzoni sale del 2,79%, a 2,5820 euro, dopo aver segnato un massimo di 2,62 euro. Intesi gli scambi: sono passati di mano oltre 124 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di 120,278 milioni negli ultimi trenta giorni.

Da notare che UniCredit contribuisce in modo determinante a fare di Milano il miglior listino europeo, con Madrid.

L'ingresso nel capitale dell'operatore di private equity Pamplona, con una quota del 5,01%, segnalano i trader, ha acceso un faro sulle possibili evoluzioni nell'azionariato e sulla sottovalutazione del titolo.

Nel report di un broker estero, che ha rating buy e target price di 4,50 euro, si pone l'accento sulla mossa, definita sorprendente, di Pamplona e sugli scenari speculativi che potrebbe aprire.

Buone notizie per l'Italia, e quindi per UniCredit, potrebbero uscire dal Consiglio europeo, si legge nel report, soprattutto in tema di meccanismi per contenere lo spread Btp-Bund.

Infine, il broker sostiene che il titolo di Piazza Cordusio tratta a sconto rispetto alla media del settore in Italia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia